Scienze Chimiche e Farmaceutiche

I NOSTRI CANDIDATI :

Beltrame Gabriele
Cavigli Paolo
Ekame Bulu Lea Patrice
Fonda Caterina
Guercia Elena
Hasanbelli Erald
Luisa Alessandra
Martinelli Andrea
Raschi Martina
PROGRAMMA PER IL DIPARTIMENTO:
1. COMUNICAZIONE RAPPRESENTANTI – STUDENTI/DOTTORANDI

La figura del rappresentante è il canale preferenziale e diretto per presentare ed affrontare i problemi di tutta la componente studentesca dipartimentale. Per questo motivo è importante incentivare la comunicazione tra rappresentanti e studenti/dottorandi. Le nostre proposte sono:

  • Visibilità: presentazione dei rappresentanti ed indicazione dei loro contatti agli studenti/dottorandi nei primi giorni dopo l’elezione e ad ogni inizio anno accademico (i contatti saranno presenti anche sul sito del Dipartimento e sul sito internet: www.listaautonomamente.it); indizione di assemblee con cadenze semestrali e costante informazione dell’attività di rappresentanza in seno al Consiglio di Dipartimento mediante materiale cartaceo e sito internet di lista;

  • Collaborazione: stretta collaborazione tra i rappresentanti in seno al Consiglio di Dipartimento e i rappresentanti nominati nei singoli anni di Corso di Laurea. E’ importante questa collaborazione per la risoluzione dei problemi riscontrati nei singoli anni;

  • Studente Box: collocamento delle scatole nell’edificio C11 e nell’edificio C6 in cui si potranno inserire dei suggerimenti.

2. DIDATTICA

  • Esse3: garantire una maggiore efficienza del servizio esse3 per quel che riguarda la pubblicazione e l’iscrizione agli appelli degli esami on-line. Proponiamo anche di pubblicare le date per tutti gli appelli di esame almeno un mese prima dell’inizio della sessione;

  • Piattaforma Moodle: incentivare l’uso della piattaforma tra docenti e studenti non solo per lo scambio di materiale didattico ma anche come strumento di comunicazione per la gestione delle lezioni (inizio, variazioni di orario, spostamenti o recuperi…). Tutto ciò garantisce una tutela anche di quella componente studentesca fuori sede;

3. STRUTTURE

  • Aule: ottimizzazione degli spazi per la didattica e miglioramento delle strutture esistenti (numero di posti, disponibilità delle attrezzature multimediali, …) con particolare interesse per i laboratori didattici e loro attrezzature;

  • Laboratori: maggiore attenzione al rispetto per la sicurezza di studenti, dottorandi, docenti e tecnici. Incentivare la conoscenza delle norme di sicurezza mediante a collaborazione con gli RLS (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza) presenti nel nostro Dipartimento e definizione delle criticità attualmente presenti.

4. RICERCA

  • Reagentario: ampliamento dell’orario di apertura del reagentario; supporto al continuo ammodernamento dei locali adibiti allo stoccaggio di reagenti chimici; maggiore pulizia dei locali evitando depositi di materiali di scarto.

  • Creazione di un database aggiornato e facilmente accessibile dai singoli gruppi di ricerca per verificare la disponibilità e la collocazione dei reagenti impiegati nella ricerca. L’opera permetterebbe di minimizzare gli sprechi ed ottimizzare i tempi.

5. TRASPARENZA

  • Test di valutazione: pubblicazione sul sito di Dipartimento dei risultati ottenuti dai questionari per la valutazione della didattica.

6. AMBIENTE

  • Opera di promozione della raccolta differenziata nei vari edifici del nostro Dipartimento sia a livello di rifiuti non pericolosi che di quelli prodotti in laboratorio;

  • Installazione, in corrispondenza dell’ingresso del C11 e del C6, di stalli per la sosta delle biciclette.